Visto il no ribadito dall’ultimo referendum, sarà possibile raggiungere l’indipendenza energetica facendo a meno del nucleare?

  Si lo sarebbe, anzi si ridurrebbe quasi del tutto l’utilizzo dei carburanti fossili, si eviterebbe di dipendere da altri paesi e sicuramente si respirerebbe un aria migliore. Questo cambiamento è possibile anche senza andare a costruire enormi ed impattanti impianti eolici o solari concentrati in una singola area, ma anzi creando una centrale diffusa sul territorio. La centrale diffusa … Continua a leggere

AGROENERGIE SERVE LA PIANIFICAZIONE

Pianificazione territoriale, incentivi modulari, integrazione di filiere, certificati bianchi all’agricoltura e sviluppo del biometano.   Sono questi i punti chiave del documento sulle agroenergie definito da Anci e Legambiente insieme alle associazioni agricole e ai Comuni intervenuti oggi al convegno Agroenergie e territorio nella giornata inaugurale di Vegetalia, il Salone delle fonti rinnovabili in corso a Cremona fino 21 marzo. … Continua a leggere

Smart grids, le reti elettriche del futuro

Dopo la notizia della della premiazione dell’enel da parte dello “spiegel”, per la sua smart grids, sento il dovere di darvi qualche spiegazione in più su queste nuove reti di distribuzione. Di seguito riporto un brano tratto dalla mia pubblicazione “Energie rinnovabili, città, architettura. Il futuro nella pianificazione”, dove spiego il funzionamento di queste nuove reti. Smart-Grids, le reti intelligenti … Continua a leggere